Protesi dentaria mobile: dentiera con palato

Scheletrato e dentiera – Le protesi dentarie mobili

La protesi mobile è un manufatto dentale che normalmente è rimovibile da parte del paziente. Per una maggiore stabilità e funzionalità può essere agganciata a denti naturali o a impianti

Tabella dei Contenuti

Scheletrato e dentiera

Lo scheletrato e la dentiera ovvero le protesi dentarie mobili possono essere di tipo molto diverso tra di loro, sia per quel che riguarda la funzionalità che per quel che riguarda i costi.

Le protesi dentarie mobili possono essere realizzate su impianti, per ottenere una maggiore stabilità e una migliore estetica. Oppure possono essere agganciate a denti già presenti nella bocca del paziente, come per esempio lo scheletrato superiore o inferiore.

Approfondiamo le differenze tra lo scheletrato e la dentiera, entrambe sono protesi mobili.

La protesi mobile parziale: lo scheletrato

Lo scheletrato è una protesi mobile parziale ed è costituito da un’anima in metallo su cui vengono posizionati i denti artificiali e coperti alla base da resina dal colore simile alla gengiva.

Lo scheletrato superiore o inferiore, è una protesi mobile agganciata a denti fissi attraverso uno o più ganci che servono ad ancorarlo e a darne stabilità.

Nel nostro studio dentistico Duemme Dental a Lecco realizziamo scheletrati con ganci in nylon. Questo materiale ci permette la scelta del colore bianco, quindi un miglior risultato estetico, e una maggiore tollerabilità da parte del paziente grazie alla sua elasticità rispetto ai tradizionali ganci in metallo.

Lo scheletrato superiore o inferiore è una soluzione pratica ed economica per ristabilire l’equilibrio e la masticazione quando il numero di denti mancanti è limitato. Viene anche utilizzato per la realizzazione di apparecchi provvisori dopo estrazioni o dopo il posizionamento degli impianti dentali.

La protesi mobile totale: la dentiera

Nella protesi totale mobile, meglio conosciuta come dentiera, viene coperta l’intera arcata dentale.

La dentiera viene realizzata ad altissima precisione con denti artificiali in resina composita posizionati sull’arcata in resina normalmente del colore della gengiva. La resina del colore della gengiva, oltre ad avere una funzione estetica, serve per rendere stabile la dentiera su osso e gengiva.

La dentiera superiore normalmente viene realizzata con palato in resina per ampliare l’aderenza e renderla più stabile. La dentiera può essere resa molto più stabile grazie all’applicazione di speciali bottoni.

Dove possibile realizziamo i bottoni su denti naturali trattati, quando non è possibile applichiamo bottoni in titanio che si integrano nell’osso.

In entrambi i casi la dentiera è sempre rimovibile. Ciò rende la protesi mobile molto pratica per le operazioni di pulizia e igiene, infatti queste operazioni risulterebbero difficoltose e scomode se effettuate direttamente nella bocca del paziente anziano.

Protesi mobile parziale o totale su impianti


Per ottenere una migliore stabilità è possibile realizzare la protesi mobile con attacchi su impianti. Vi sono diverse soluzioni di protesi mobile su impianti. Tra queste:

La protesi su barra

Protesi dentaria semifissa: barra su impianti

Nella protesi su barra vengono posizionati diversi impianti e poi legati tra loro da una “barra” realizzata con sistema digitale CAD-CAM. La protesi mobile si aggancerà su questa barra fissa che la renderà molto stabile.

La protesi su locator consiste nell’inserimento di impianti nell’osso su cui si avvitano dei bottoni a cui si “abbottonerà” la dentiera. Anche la protesi su locator è amovibile.

Tra i vantaggi di realizzare la dentiera su barra o locator troviamo

  • la possibilità di ridurre la parte di palato della dentiera e quindi migliorare il comfort al paziente
  • la semplicità nella pulizia di dentiera e bottoni o barra soprattutto per pazienti anziani con ridotta manualità
  • una migliore stabilità

Guarda tra i nostri video di igiene dentale come si esegue la corretta igiene orale in presenza di barra su impianti.

Quando la protesi mobile col tempo non aderisce più alla superficie gengivale o nel modo corretto, si procede alla ribasatura della protesi stessa.


Ribasatura di scheletrato e dentiera

Ma cosa significa ribasare la protesi? Ribasare la protesi significa sostituire interamente o in parte il materiale che poggia sulla superficie gengivale ricostituendo una nuova perfetta aderenza.

Il nostro studio dentistico Duemme Dental comprende da sempre un proprio laboratorio odontotecnico. Avere il nostro laboratorio odontotecnico ci permette di:

  • controllare perfettamente ogni passaggio nella produzione di protesi di ogni tipo
  • di intervenire velocemente, anche in 24 ore, nella riparazione di dentiere in caso di rotture o danneggiamento accidentale
  • mantenere costi contenuti quando proponiamo le nostre protesi dentarie

Note su scheletrato e dentiera

Per approfondimento suggeriamo la lettura del nostro articolo principale Protesi dentarie. Oltre a sintetizzare le varie opportunità di sostituzione di denti mancanti ovvero con protesi fisse o mobili è possibile conoscere come procediamo nella realizzazione di ogni singolo progetto, passo dopo passo. Buona lettura!

I nostri orari

lunedi

9:00/13:00  –  14:00/19:00

martedi

chiuso

mercoledi

9:00/13:00  –  14:00/19:00

giovedi

9:00/13:00  –  14:00/19:00

venerdi

9:00/13:00  –  14:00/19:00

sabato

9:00/12:30

Inviaci la tua richiesta

Per qualsiasi informazione o per richiedere un appuntamento compila il form sottostante. Ti risponderemo prima possibile